Loghi

AlbettoneAlbettone sorge su un'area collinare nella parte meridionale dei Colli Berici, non distante dai Colli Euganei. Il suo territorio risulta abitato fin dalla preistoria come testimoniano i reperti risalenti ad epoche diverse rinvenuti attraverso numerose campagne di scavo.

Cospicui sono anche i ritrovamenti dell'epoca romana, da mettere in relazione agli importanti centri di Este e Vicenza, allora Municipium, tanto da supporre che l'attuale toponimo di "Via Melia" sia da associare all'antica via "Emilia Altinate". Nonostante queste testimonianze antiche "Albettone" viene citato per la prima volta soltanto nel 983 in un documento del vescovo di Vicenza Ridolfo. Per quanto riguarda l'origine del nome Albettone quasi certa ne è la derivazione da "Al Betone", ossia "al bodo" inteso come fossato.

Attraversa il Comune il canale Bisatto, via di comunicazione molto antica scavata dai Vicentini nel XII° secolo con l'obiettivo di farvi scorrere il Bacchiglione per privare di questa fonte d'acqua Padova. Una volta che il Bacchiglione ritornò a scorrere sul proprio alveo rimase questo canale che divenne fondamentale per l'economia locale e per i traffici commerciali, specie per il trasporto di pietra calcarea, utilizzato per ricavare calce idraulica. Per poter garantire il commercio via fiume vennero erette alcune torri lungo il canale; quella che oggi è chiamata "Colombara" è una di queste torri, usata, in epoca veneziana, per controllare il porto di Albettone.

veneto.eu

Iniziativa finanziata dal programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007 – 2013 – Asse 4 – Leader
Organismo responsabile dell’informazione: Vicenza è soc. cons. r. l.
Autorità di Gestione designata per l’esecuzione: Regione del Veneto – Direzione Piani e programmi del Settore Primario

Vicenzae Soc.Cons.r.l.

Vicenza Cuore del Veneto

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

Contattaci

Vicenza è Società Cons.r.l.
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 96 43 80
Fax: +39 0444 96 43 79

Web: www.turismoterraberica.it

Pagina Facebook

Pagina Google+